Come nasce AIVOS Associazione Italiana Vittime Omicidio Stradale e Sinistri Gravi

Aivos

Ogni anno in Italia scompaiono 4.000 persone, vittime delle strade italiane; 300.000 sono i feriti, ed oltre 20.000 i disabili gravi prodotti da questa guerra non dichiarata.
Dopo ogni incidente grave, inizia un doloroso ed estenuante iter legale che dovrebbe portare all’individuazione delle responsabilità, alla punizione dei responsabili con pene commisurate alla gravità dei loro reati, e ad assicurare alle vittime o ai loro familiari un risarcimento equo. Ecco come nasce AIVOS Associazione Italiana Vittime Omicidio Stradale e Sinistri Gravi, l’unica Associazione che tutela le Vittime della Strada nel percorso Post- Incidente.

Scopri di più su aivos.it

Leggi di piuCome nasce AIVOS Associazione Italiana Vittime Omicidio Stradale e Sinistri Gravi

Ecco come tuteliamo le forze dell’Ordine e le loro famiglie

AIVOS tutela SIULP

Ti sei mai chiesto quanto tempo passa un poliziotto per strada?

Ovviamente dipende dal ruolo che occupa nel corpo di polizia, ma chi è di pattuglia passa molto tempo per strada.

Mette a rischio la sua stessa vita per la nostra difesa! 

Spesso i poliziotti vengono chiamati per le emergenze e devono correre in macchina con le sirene spiegate…

Anche se sono addestrati per gestire situazioni come questa, purtroppo, è facile vedere una volante della polizia coinvolta in un grave incidente stradale.

Dopo aver ricevuto nell’ultimo anno più di 6 segnalazioni di poliziotti coinvolti in sinistri gravi, AIVOS si è attivata per dare un supporto concreto.

Così è nata la collaborazione tra AIVOS e  SIULP di Milano (Sindacato Italiano Unitario Lavoratori Polizia).

Leggi di piuEcco come tuteliamo le forze dell’Ordine e le loro famiglie

Come aiutare le vittime della strada

associati-aivos-onlus

La strada è come una giungla perché è piena d’insidie!

In questo articolo voglio mostrarti come aiutare AIVOS a tutelare le vittime della strada ed anche la tua famiglia in caso di incidente.

Nonostante la legge sul reato di omicidio stradale, infatti, il numero dei morti e feriti per strada è ancora molto alto.

Finora abbiamo tutelato centinaia di famiglie e posso garantirti che neanche se smettessi di guidare la tua auto saresti al sicuro!

Nessuno è mai preparato a una disgrazia come questa perché non puoi prevederla. Ti coglie di sorpresa e da un momento all’altro la tua vita cambia…

Leggi di piuCome aiutare le vittime della strada

Ecco perché è nata AIVOS, Associazione Italiana Vittime della Strada

nascita associazione onlus aivos

Tutto è iniziato quando avevo quattro anni. Ero un bambino felice e spensierato, come tanti.

Mi chiamo Andrew Vitello e in questo articolo voglio raccontarti perché ho deciso di dedicare la mia vita alle vittime dirette e indirette della strada.

Mi divertivo un mondo a giocare all’asilo con gli altri bambini. Ma il momento più bello della giornata era quando mia mamma veniva a prendermi e io le correvo incontro per abbracciarla e tornare a casa con lei.

Senza fratelli, né sorelle era lei che passava interi pomeriggi a giocare con me, mi preparava sempre la merenda e insieme aspettavamo il papà tornare a casa dal lavoro per la cena.

Mi faceva dormire nel lettone, anche se ero un terremoto e alla fine l’unico che riposava ero io. Almeno così racconta, ancora oggi, mio padre ai miei figli.

Era il cuore pulsante della mia famiglia, la prima ad alzarsi e l’ultima ad andare a letto. Eravamo la luce dei suoi occhi e lei lo era per noi, almeno fino all’estate del 1988.

Quel giorno tutto è cambiato per colpa di un pirata della strada.

Leggi di piuEcco perché è nata AIVOS, Associazione Italiana Vittime della Strada